Carrello ACCEDI/REGISTRATI
immagine dettaglio

Lucio Emilio Paolo, la conquista del Mediterraneo

6,90 €

Ordina ora per riceverlo il 24/08/22.
Descrizione prodotto

Con la vitoria di Pidna nel 168 a.C. che pose fine alla monarchia macedone, e la distruzione di Cartagine nel 146 a.C., i Romani avevano ottenuto il dominio incontrastato su quasi tutto il mondo abitato all’epoca noto. Cambiò l’esercizio del potere: al rispetto per i vinti si sostituì quella che Catone il Censore chiamò «tracotanza, arroganza e prepotenza». I Paesi conquistati divennero terreno di spoliazioni e ruberie nei confronti dei popoli sottomessi; il governo delle province si trasformò in un’occasione di arricchimento personale, mentre la povertà si accrebbe tra i contadini-soldati. Per effetto di questo capovolgimento di valori, il divario tra l’aristocrazia e la plebe andò approfondendosi, e il sistema politico romano assunse caratteristiche spiccatamente oligarchiche. La situazione divenne incandescente quando nel 133 a.C. Tiberio Gracco propose la famosa legge che redistribuiva le terre pubbliche privilegiando i poveri: la riforma finì nel sangue ed ebbe inizio il processo che avrebbe portato alla dissoluzione delle istituzioni repubblicane.

Potrebbe interessarti
image

Romolo: la fondazione e i primi Re

1,90 €

Roma nacque come centro di aggregazione di tribù latine intorno ai colli del Palatino, del...

image

I Grandi del Pensiero: Filosofia n.11 He...

6,90 €

Georg Wilhelm Friedrich Hegel è il filosofo del divenire, il pensatore che superò il...

image

Vol. 4: Paperamses - Egitto: la civiltà...

ACQUISTA ORA
7,99 €

Tutto lo splendore dell’antico Egitto, rievocato con ironia attraverso una gustosa...

image

Barbie Moda - Greco (Vestito e Bracciale...

7,99 €
con Sorrisi del 31/08/21

Un abito ispirato all’antica Grecia.

image

CD 5 - L’imboscata

9,99 €

CD 5 - L’IMBOSCATA L’Imboscata è il primo album che Franco Battiato pubblica...

image

DON CAMILLO + Cofanetto

ACQUISTA ORA
12,40 € 10,90 €
con Sorrisi del 15/03/22

Brescello non è un paesino come gli altri, perché le dispute tra il parroco don...